Chi siamo

Come il Fondatore presenta l'Istituto?  
 
«Sarete laici, senza alcun segno distintivo religioso – diceva il Fondatore ai primi Gabrielini –, vivrete in famiglia, opererete nella scuola, negli uffici, nelle fabbriche e svolgerete la vostra testimonianza dall’interno di queste istituzioni, ma sarete consacrati. Sarete “sale” e “lievito” nel mondo contemporaneo. Sarete consacrati a Dio e dedicati all’apostolato nel mondo e con i mezzi del mondo, affinché a tutti gli uomini sia annunciato Cristo che risponde a tutte le attese dello spirito umano, anzi le supera: Gesù Cristo Divino Maestro Via e Verità e Vita. La Società San Paolo, che è come la madre delle altre istituzioni della Famiglia Paolina, darà a voi lo spirito, il calore e la luce vitale».